Capricciosa Vari

Capelli ricci – il metodo dei 3 gel

method by liz

Ciao amiche !

Quando passa così tanto tempo  dal leggere un articolo, potete star sicure che il motivo è qualche nuovo esperimento. Infatti ho passato le ultime settimane a cercare di capire bene un nuovo metodo di applicazione, messo in pratica sempre dalla mia blogger preferita Liz. All’inizio non avevo capito bene di cosa si trattasse quindi ho voluto in un primo momento capirlo bene e poi provarlo per farlo anche mio, prima di parlarvene.

Mi sembra sempre doveroso parlarvi di tutto quello che trovo e sperimento a prescindere dal risultato, ma l’importante è che siano metodi che poi facciano parte di me, in negativo o in positivo, altrimenti non potrei mai parlarvene in maniera corretta.

Detto questo, non uno ma ben 3 gel!

1,2,3 gel

 

Questo nuovo metodo di applicazione dà più voce in capitolo ai gel, piuttosto che alle creme o i leave in, questo perchè spesso, l’eccessivo utilizzo di questi ultimi, porta il capello ad appesantirsi o essere “moscio” e privo di volume. Per l’applicazione dei tre gel, Liz addirittura risciacqua il leave in e la crema arricciante, con il metodo della bacinella, in modo da eliminarne solo l’eccesso.

Io per prima, ero scettica inizialmente. Ho voluto testarlo per confermare i miei timori , ovvero che i miei capelli non fossero pronti a risciacquare l’eventuale crema arricciante per essere sostituita da un gel, figuriamoci tre !

La scelta dei gel

I gel non vanno scelti a casaccio! Questo è il primo segreto. Se li scegliete senza logica, rischiate di ottenere un pessimo risultato. Come sceglierli dunque?

  1. Non scegliete tre gel a forte tenuta, rischierete di seccare subito i capelli
  2. Chiaramente, non scegliete nemmeno 3 gel a tenuta bassa, non otterreste l’effetto desiderato.

Il segreto è utilizzare tre gel che sappiamo funzionare bene per noi, ma allo stesso tempo bilanciarli tra loro. Nel mio caso, io ho iniziato con un primo gel a tenuta bassa, che non creasse il cosiddetto “cast”: il gel di Curl Keeper. Come seconda scelta, ho utilizzato il gel di Eco Style al Jamaican Black castor oil e ai semi di lino. E’ molto più gelatinoso e a tenuta forte. Infine ho utilizzato il mio preferito in assoluto: Curling Jelly di As I Am, che ha tenuta ottima per me e profumo insuperabile.

Metodo di applicazione

Ovviamente non dovete esagerare con ogni singolo gel! Dovete mettere una noce di prodotto, uno alla volta, per ogni prodotto. Il metodo di applicazione è un leggero pray hand (senza premere le ciocche) e tanto, tantissimo scrunch delicato. Consiglio quindi di lasciare i capelli molto bagnati, sia che vogliate risciacquare il leave in che non. Quindi partirete con il primo gel: pray hand e scrunch. Secondo gel: pray hand e scrunch e così via fino al terzo.

Liz segnala che è possibile anche utilizzare solo due gel invece che tre, diciamo che questo è a discrezione nostra, in base quanto amiamo i nostri gel e a quanto siamo in grado di decidere e bilanciarli tra loro. Personalmente non aveva senso per me, provarne solo due, perché volevo provare a bilanciarli in modo corretto, in tre parti.

Una volta applicati i gel, il metodo di asciugatura è facoltativo, che sia plopping, piuttosto che far asciugare i capelli all’aria o con il diffusore, questo sta sempre a voi: utilizzate il metodo che funziona bene per voi, e per nessun altro.

Per me, il metodo perfetto ormai, è effettuare il plopping con una vecchia maglia, per almeno 30 minuti, fino ad un massimo di un’ora. Dopodiché lasciarli asciugare all’aria fino almeno al 50%, poiché ho i capelli tanto porosi, anche se utilizzo l’aria del diffusore al minimo, a volte non basta per evitare l’effetto crespo. Una volta che i capelli sono quasi asciutti, termino l’asciugatura con il diffusore a testa in giù per ottenere maggior volume.

Il mio risultato

123gel by honest liz

il mio risultato con #123gel

Diciamo che a stupirmi non è stata la definizione dei capelli, quanto il fatto che sembravano perfettamente nutriti, e soprattutto privi di crespo e voluminosi.

Allora ho pensato che avrebbe funzionato bene solo il giorno del lavaggio e che nei giorni a seguire avrei riscontrato più problemi, invece non è stato così!

day 2 after 123 gel

Giorno 2, 123 gel

 

Giorno 3.

 

Di seguito vi lascio il mio video dettagliato di tutto il procedimento.

Non dimenticatevi di iscrivervi al mio canale youtube!

 

 

Vi è piaciuto questo articolo? Iscrivetevi alla mia pagina Instagram per non perdervi proprio niente, le mie routine, i refresh e i progressi dei miei capelli!

 

DA OGGI C’E’ UNA NOVITA’ PER TUTTE VOI CHE MI SEGUITE CON AFFETTO!

Sul sito www.afroitalia.it con il mio CODICE SCONTO : ANGRY_CURL Avrete il 10% di sconto su tutti i loro prodotti!

 

 

You Might Also Like

Nessun Commento

    Leave a Reply