Capricciosa Vari

Idratare i capelli ricci

Idratazione dei ricci

Perchè è importante idratare i nostri capelli?
Generalmente i capelli ricci sono più secchi e sfibrati rispetto ai capelli lisci. Oltre alla loro texture naturale, il fatto che siano più rovinati è a causa di tutti i prodotti che una ragazza riccia deve necessariamente utilizzare, rispetto ad una ragazza liscia.
Anche se voi siete armate dalle migliori intenzioni, delle volte, i prodotti che utilizzate e in particolare le maschere che acquistate, sono la prima causa dei problemi dei vostri capelli.

I siliconi e i parabeni penetrano all’interno della fibra del capello, e anche se al momento dello styling, i capelli vi sembrano meravigliosi, bastano poche ore o anche solo un giorno, per capire che la magia è svanita. In linea generale mi sento anche di dire una cosa: alcuni capelli risentono meno dell’effetto dei siliconi e dei parabeni, e sembrano anzi, non avere grosse problematiche, ma questo potrebbe essere dato dal fatto che
sono capelli più sottili e poco porosi, quindi assimilano meno i prodotti. Se però nella vostra vita avete provato di tutto e i vostri capelli non rispondo alle cure classiche ai quali li sottoponete allora dovete cambiare completamente atteggiamento.

Decidere di eliminare tutto ciò che è nocivo può essere drastico e anche rigido, ma sicuramente sarà l’unico modo che avete per sollevare la vostra situazione. Se i vostri capelli si presentano spesso crespi, indefiniti, spenti, e sembrano privi di vita, dovete eliminare tutti i prodotti che contengono siliconi e parabeni e passare ai prodotti naturali.
Nell’immaginario “italiano” prodotto naturale spesso è sinonimo di shampoo bio e balsamo bio comprati magari in farmacia a caro prezzo. Non è così!  Moltissimi prodotti farmaceutici che iniziano per “bio” non sono in realtà così tanto naturali.
Inoltre non basta acquistare shampoo e balsamo, ma la regola vale per tutto quello che voi utilizzate quotidianamente: gel, creme, oli, maschere.

Prima di iniziare questo percorso i miei capelli si presentavano quasi “fini”, non erano per niente lucidi. Dopo un mese dal mio trattamento naturale, sembrano quasi pieni. Questo perchè sono idratati. Le maschere idratanti sono il segreto del successo, più di un buon gel o una buona crema per metterli in piega, perchè se i capelli sono idratati, saranno naturalmente ricci, anche senza prodotti.
Su instagram esiste anche una specie di challenge #nakedcurl passate a dare un’occhiata per rendervi conto!

one month curly girl method

Un mese di idratazione e curly girl method

 

Quindi come idratiamo al meglio i nostri capelli?
Per prima cosa dovete entrare nella mentalità che il giorno del lavaggio dei vostri capelli, è un giorno da dedicare a voi stesse. Lavate i capelli possibilmente ogni 4 giorni, e vedrete che poi riuscirete a lavarli solo una volta alla settimana. Ogni volta che dovete lavare i capelli, sappiate che dovete tenere in posa una maschera idratante. Molti capelli hanno bisogno anche di maschere proteiche, ma se state iniziando adesso, sicuramente
avete bisogno di idratarli, quindi iniziate il prima possibile. Sono validi e ottimi tutti gli impacchi fai da te con quello che avete a casa oppure, se avete meno tempo, optate per maschere ricche e nutrienti, che contengano ingredienti chiave come burro di karitè, piuttosto che burro e olio di cocco, olio di ricino, olio di oliva. Questi sono ingredienti molto idratanti che andranno a nutrire sul serio i vostri capelli. I tempi di recupero sono diversi per ognuno di noi, ma dopo due mesi dovreste già vedere i primi risultati. Chiaramente come già detto, se aiutate i vostri capelli tagliandoli prima, i risultati saranno ancora più veloci. Non per forza dovete recarvi in farmacia per acquistare una buona maschera, ci sono tantissime valide
soluzioni. Quella che più mi ha lasciata soddisfatta è stata la hair food banana della Garnier. E’ stata una vera sorpresa. Per quanto riguarda le maschere ad azione proteica la mia preferita in assoluto resta quella di Propolia perchè la trovo molto ben bilanciata, contiene sia il burro di karitè che l’olio di avocado, ma ne ho provata un’altra veramente valida è quella di Organic Shop, al miele e avocado. Ho visto che una bella scelta di tipologie di maschere, quindi sicuramente ne proverò altre a breve.

Idratazione dei ricci

Per tutte coloro che non sono rimaste soddisfatte dai nuovi prodotti Garnier,  optate per la maschera di Propolia e Organic Shop, oppure mescolate le hair food (visto che ormai l’avete acquistata, datele una seconda opportunità) con prodotti di casa, esempio: io ho effettuato una maschera sorprendente con burro di karitè sciolto, olio extravergine di oliva e un cucchiaio di hair food banana.
Potete infatti acquistare il burro di karitè e abbinarlo a tantissime cose, come esempio burro di karitè , olio di cocco, e un balsamo a vostra scelta.

Finalmente anche la Sunsilk ha creato una linea senza siliconi e parabeni, quindi non dovrete preoccuparvi di spendere troppo.Si chiama Sunsilk Ricarica Naturale, e io ho acquistato al supermercato sia la versione cocco che olio di argan e mandorle e sono veramente ottimi prodotti.

Insomma, provate più soluzioni e cercate di capire quale si addice più a voi, ma vi assicuro che i risultati che otterrete da una buona nutrizione dei vostri capelli, vi renderanno felici e vogliose di proseguire.

 

 

 

You Might Also Like

Nessun Commento

    Leave a Reply