Capricciosa Vari

Capelli ricci – Plopping e Finger coil

best pic

Ieri ho avuto l’idea di unire due tecniche insieme. Era da un pò di tempo che ci pensavo, e ieri, viste le innumerevoli cose che avevo da fare a casa, e quindi poco tempo da dedicare all’asciugatura dei capelli, ho provato ad asciugarli con la tecnica del plopping.

Con il metodo Plopping, non dovete far altro che poggiare il vostro asciugamano in microfibra su di un piano, io l’ho messo sul tavolo, andare a testa in giù e poggiare la testa sull’asciugamano, facendo in modo che i capelli si attorciglino su loro stessi. Chiudete tutto a formare un turbante e lasciate asciugare i capelli il più possibile senza utilizzare il calore.
Questo metodo è perfetto per chi ha un riccio molto ben definito, ma per me che ancora non ho la definizione che vorrei avere, e sto ancora procedendo con il finger coil, ho voluto testare le due tecniche insieme. Quindi prima ho effettuato il finger coil a capelli grondanti di acqua, dopodichè li ho avvolti in una maglia vecchia (perchè non avevo a portata di mano il panno in microfibra) e l’ho tenuta in testa per circa un’ora o due.
Quando ho tolto la maglietta sono rimasta senza parole. I miei capelli erano perfetti. Ancora umidi, ma perfetti.

amazing washday

ecco i miei capelli di ieri

 

Prima di procedere con l’asciugatura però ho provato a rinforzare l’effetto anticrespo, mescolando un pò di gel con dell’acqua nel palmo delle mani e passandole delicatamente nei capelli, con il metodo pray hand e poi scrunch. Mi sono ricordata, che prima di iniziare questo metodo, facevo la stessa cosa ma con una cera per capelli. Il gel mescolato con un pò d’acqua ha la consistenza molto simile alla cera, perciò è stato molto utile.

Quindi se i vostri capelli, hanno un effetto crespo fastidioso anche dopo che fate molta attenzione con l’asciugatura, questo potrebbe essere un ottimo sistema. Assicuratevi però che i vostri capelli siano asciutti al 50% circa, quindi nè troppo asciutti nè troppo bagnati, perchè se fossero troppo bagnati, non cambierebbe niente, se fossero troppo asciutti i vostri capelli avranno tantissime zone crespe e poco definite. Quindi attenzione miraccomando, e soprattutto, tanta tanta pazienza.

Ho avuto tantissimi giorni negativi sia prima dell’inizio di questo percorso, che durante e tutt’ora. A volte mi aspetto che i miei capelli vengano meravigliosi, perchè ho messo su un’ottima maschera, dei prodotti top e seguito tutti i passaggi, e invece poi, una volta asciutti non sono come speravo.
Quindi non arrendetevi, provate a cercare qualche curlina in giro per il web che possa motivarvi,o con la quale scambiarvi opinioni, domande, consigli.

Tenete a mente che per il miglior risultato possibile, oltre all’attenzione che fate nel leggere le etichette, ci vogliono, nel peggiore dei casi 6 settimane perchè possiate raccogliere i frutti del vostro impegno.
Non mollate, anche io sono nella vostra situazione.

Seguitemi su Instagram per non perdervi niente, nemmeno i miei errori!

 

Ecco le mie muse preferite:

curly.mamma

honestliz

curlsandlondies

sojazzaye

 

 

 

You Might Also Like

Nessun Commento

    Leave a Reply